divulgazione · evoluzione · libri scientifici

IL Mistero della Vita

Oggi inserisco una recensione di un libro pubblicata sulla rivista Sapere (Dedalo Edizioni) nel numero di Ottobre 2018.

TITOLO: Il mistero della vita

AUTORE: Jan Paul Schutten,

ILLUSTRAZIONI: Floor Rieder

CASA EDITRICE: L’Ippocampo ragazzi

GENERE: Enciclopedia scientifica illustrata

Anno e Luogo di pubblicazione: 2017, Milano

Età: da 12 anni

Si tratta di una traduzione del testo originale olandese pubblicato a Rotterdam nel 2013, e vincitore di prestigiosi premi internazionali. Ora, grazie all’editore Ippocampo, è disponibile anche per il pubblico italiano. Decisione intelligente e originale.

A prima vista il titolo può indurre in errore, e il taglio del libro può risultare stravagante, se non eccessivo, per via del color oro utilizzato. È sufficiente sfogliare l’indice per apprezzare come ci si trovi davanti ad un libro scientifico, agli antipodi da qualsiasi forma di divulgazione religiosa o esoterica e non interessato ad ammaliare i possibili lettori con l’aspetto esteriore, comunque molto curato.

Si tratta di un manuale, quasi un’enciclopedia, dedicata allo studio della vita, in tutte le sue forme, alla vita intesa come evento biologico, ma anche evento cosmologico, dal big bang fino alla conformazione attuale e alle prospettive future, geologico e chimico. Un libro, come indicato nella premessa, in cui sono presenti “numeri incredibilmente grandi, così grandi che si fa fatica a capirli.”

Il mistero della vita inizia da un personaggio bizzarro, il paramecio, organismo unicellulare capace di compiere solo pochissime azioni nell’arco della propria vita biologica, ovvero una vita con un inizio e una fine.

Dopo aver incontrato il paramecio il libro ci spiega come calcolare l’età della Terra attraverso lo studio delle rocce. Prosegue affrontando un altro problema molto affascinante: capire come è nato, come sta evolvendo e come proseguirà la sua evoluzione il nostro universo. Una piccola parentesi di cosmologia all’interno di un libro sull’evoluzione sottolinea il tratto comune a tutta la Natura: tutto ciò che ha un inizio e una fine, ne rappresenta un aspetto specifico.

Il centro nevralgico del testo rimane la teoria dell’evoluzione darwiniana, a cui l’autore dedica la maggior quantità di spazio all’interno del proprio lavoro, definendola, in un titolo di capitolo, La più grande idea scientifica di tutti i tempi. Certamente una definizione di parte, non potendo dimenticare altre teorie scientifiche precedenti o successive all’evoluzionismo, anch’esse pietre miliari della storia della scienza e del progresso umano.

Le illustrazioni presenti all’interno del libro sono splendide, con tratto molto originale, colori indovinati e un minimalismo così naturale da valorizzarle maggiormente. Inoltre, alcune delle illustrazioni hanno la capacità di riassumere in uno spazio limitato, visibile per intero a colpo d’occhio, una quantità incredibile di informazioni, come accade nel caso dell’illustrazione relativa alla storia dell’universo. In un riquadro non ampio l’illustratore ha avuto l’abilità di riassumere l’intera storia dell’universo, sfruttando una forma di retroazione applicata al disegno capace contenere migliaia di anni di storia.

In alcuni capitoli del libro vengono proposti semplici ma affascinanti esperimenti scientifici, realizzabili con materiale di facile reperibilità e disponibile in ogni casa o scuola. Esperimenti tanto divertenti quanto affascinanti, come nel caso della creazione di cristalli di sale partendo da un barattolo di acqua. Penso si tratti di un testo di notevole interesse e valore, capace di indicare una via importante alla divulgazione della scienza, una via capace di non cedere a facili compromessi per attirare lettori, ma convinta nel mantenere la qualità e la correttezza scientifica quale irrinunciabile filo rosso.

Annunci
divulgazione · laboratori · libri scientifici

Scienza Estiva a Scuola

Appena terminata la scuola due Istituti Comprensivi modenesi ci hanno coinvolto in progetti di attività estive e non abbiamo saputo resistere: abbiamo iniziato subito a ragionare su percorsi scientifici che valorizzassero anche libri!!! E come sempre in collaborazione con il Museo della Bilancia di Campogalliano (MO).
Come al solito la sfida è stata quella di coinvolgere giovani alunni in attività capaci di conciliare contenuti e divertimento…

Di concerto con referenti e insegnanti degli Istituti Comprensivi 1 e 3 di Modena abbiamo proposto differenti attività, ma tanto PICCOLI TUTOR DENTRO LA SCIENZA quanto IL PESO DALLA TERRA AL CIELO si sono sviluppati secondo linee di azione comuni.

L’obiettivo principale degli interventi è stato quello di avvicinare i giovani studenti al metodo scientifico. In questa direzione abbiamo proposto momenti di osservazione metodica e sistematica della realtà, ragionato su alcune tipologie di misura e fornito alcune parole chiave tematiche in lingua inglese.
I gruppi di alunni coinvolti erano di età mista (classi dalla prima alla quarta) quindi abbiamo utilizzato una grande varietà di risorse e metodologie.
Utilizzo degli strumenti di misurazione, sperimentazione diretta, confronto e discussione in gruppo, sfide e giochi di società sono stati elementi caratterizzanti l’intervento. In particolare però le letture di titoli editoriali per bambini e ragazzi sono stati fondamentali per coinvolgere i partecipanti e per offrire attività varie e divertenti.
Gli interventi sono stati scanditi dalle pagine dei libri scelti ed hanno previsto momenti di riflessione alternati ad attività pratiche su leve ed equilibrio (Archimede, Luca Novelli, Editoriale Scienza), peso e misura (A tutta velocità, Crushiform L’Ippocampo), galleggiamento volo ed esplorazioni spaziali (Armstrong, L’avventurosa storia del primo topo sulla Luna, Torben Kuhlman, Orecchio acerbo e Sottoterra Sott’acqua, Aleksandra Mizielinska Daniel Mizielinski, Mondadori Electa) oltre che su significato e ambiti d’azione della scienza (I cervelloni: l’esplosivo libro della scienza, Claire Watts, editoriale Scienza).

La soddisfazione maggiore? I ragazzi che accoglievano il suono della campanella con un coro di “nooooo, dobbiamo di già smettere?”

divulgazione · libri scientifici · scienza narrata · storia della scienza

Ciao Carlo

Oggi se ne è andato il fisico Carlo Bernardini, un grandissimo fisico, una persona amabile e intelligente con cui ho avuto la fortuna di trascorrere diversi momenti. Ha attraversato la fisica del XX secolo vivendola in prima persona in alcuni dei passaggi più importanti per l’Italia. Capace di raccontarla come pochi; parlava di Bruno Touschek e ti sembrava di essere presente al racconto. Ha scritto tanto e ha lasciato un segno profondo in tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incrociarlo.

E’ stato un enorme piacere conoscerlo e avere la fortuna di passare alcuni momenti con lui. Buon viaggio Carlo, maestro di fisica e di vita.

http://www.repubblica.it/scienze/2018/06/22/news/e_morto_il_fisico_carlo_bernardini-199693860/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P13-S1.8-T1

divulgazione · libri scientifici · relatività · storia della scienza · tempo

A.Einstein. La poesia della realtà

TITOLO: Chi era Albert Einstein

AUTORE: Jess Braillier

CASA EDITRICE: Nord-Sud edizioni

SERIE: Best Seller del New York Times

GENERE: biografia

Anno e Luogo di pubblicazione: 2018, Milano

Età: dai 10 anni

Pagg. 105; €1,00

 

 

Se si parte dal prezzo è un libro che rischi di passare inosservato, tipo la solita pubblicazione che nessuno legge e viene messa in vendita ad un prezzo insignificante. Poi forse proprio per il prezzo lo si acquista comunque; e se eventualmente lo si legge, ci si accorge di non aver mai speso meglio un semplice euro. Davvero un bel libro, scritto bene, abile e godibile. Se proprio si vuole muovere un appunto si può dire che i disegni non sono particolarmente ricercati; ma forse ha senso che sia così; conferma il tratto minimalista ma non per questo meno approfondito e corretto del libro.

Buona lettura

 

divulgazione · enciclopedia · libri scientifici · spazio · storia della scienza

Il Libro dell’astronomia

TITOLO: Il libro dell’astronomia

AUTORE: aa.vv

CASA EDITR

ICE: DK (Gribaudo)

GENERE: enciclopedia

Anno e Luogo di pubblicazione: 2017, Milano

Età: dai 13 anni

Pagg. 352; €19,90

 

Altro libro della stessa collana de Il libro dell’astronomia; e come il precedente si tratta di un ottimo prodotto. Anche in questo caso siamo davanti ad una enciclopedia, molto ben strutturata. Sviluppata secondo un impianto fedele alla scansione temporale, spazia dalle origini dell’uomo fino a giorni molto recenti, come quelli dell’ultima crisi finanziaria. Ricco di immagini molto curate e completato con mappe riassuntive utili per un quadro generale dell’argomento. Nella parte finale, assieme al glossario sono presenti un paio di pagine in cui vengono presentati, in modo molto sintetico, alcuni fatti storici importanti ma meno conosciuti.

divulgazione · libri scientifici · storia della scienza

buon compleanno Marie

Ieri, 7 novembre 2017 doppio anniversario. Cinquant’anni prima della Rivoluzione d’Ottobre nacque Marie Skodowska Curie, inimitabile sia per genialità, sia per etica.

https://www.nobelprize.org/nobel_prizes/physics/laureates/1903/marie-curie-facts.html

Per conoscerla meglio, alcune veloci indicazioni bibliografiche:

Luca Novelli, Mari Curie e i segreti atomici svelati, Editoriale Scienza

Simona Cerrato, Radioattività in famiglia. La vera vita di Marie e Irene Curie, Editoriale Scienza

Marie Curie e le sue figlie, Edizioni Dedalo

Buona lettura

divulgazione · informatica · libri scientifici

Videogames

TITOLO: Videogames

AUTORE: Davide Morosinotto, Samuele Perseo

ILLUSTRAZIONI: Marta Baroni

CASA EDITRICE: Editoriale Scienza

GENERE: manuale

Anno e Luogo di pubblicazione: 2017, Milano

Età: dai 9 anni

 

Siamo tutti, o quasi, connessi costantemente o per buona parte del giorno, alla rete internet. Anche già da piccoli, prendendo lo smartphone dei genitori, o attraverso un tablet ricevuto in regalo. E quanto più siamo piccoli (con un limite inferiore, diciamo dai 7-8 anni), tanto più siamo veloci ad apprendere le nuove tecnologie. Ci appartengono. Ma sappiamo bene cosa facciamo ogni volta che utilizziamo un gioco su un dispositivo mobile (ma anche su un computer)? Probabilmente nella maggior parte dei casi ignoriamo diversi aspetti fondamentali. Ad esempio: siamo sicuri che un gioco gratis sia veramente gratis? Oppure: siamo sicuri che la certificazione PEGI inserita per legge su ogni videogioco sia poco indicativa? Ancora: abbiamo coscienza delle implicazioni connesse ad ogni messa in piazza (ovvero su internet) di foto, gusti, abitudini e altro?

Il manuale Videogames permette di avere un panorama molto chiaro, esaustivo e corretto rispondendo a tutte le domande che ogni genitore si pone quando lascia un dispositivo connesso in rete in mano ad un bambino. Infine, ma non meno importante, il manuale indica anche i tempi corretti per un uso utile del dispositivo, invitando tutti bambini a passare tempo all’aria aperta.