laboratori · scienza narrata

NarraScienza a MEMO

LE SCIENZE DI SABATO A MODENA

Tutto è iniziato con una sfida: è possibile mettere assieme scienza e letteratura? “fare scienza” partendo dalle pagine di racconti per bambini e ragazzi?
Ci siamo trovati in tanti sabato 21 aprile al Multicentro Educativo Sergio Neri di Modena per provarci con ESPERIMENTI E RACCONTI PER CAPIRE IL MONDO.
Le pagine di “Armstong”, di “Ventimila leghe sotto i mari” e de “Le avventure del barone di Munchausen” hanno divertito i partecipanti, ne hanno solleticato la curiosità e hanno fornito i pretesti per lavorare attorno a concetti come volo, galleggiamento, energia, luce e tanto altro!
Il laboratorio è stato ideato da NarraScienza e Museo della Bilancia e crediamo che abbia dimostrato che a volte basta osservareragionare e provare per divertirsi e sentirsi un po’ scienziati.

Un ringraziamento speciale va ai famigliari che hanno accompagnato i giovani partecipanti a sperimentare le attività proposte!!!

 

Annunci
liberazione · storia della scienza

Storia di Scienza e di Liberazione

Oggi vorrei utilizzare questo spazio per festeggiare il 25 Aprile, unendo scienza, letteratura e liberazione. Con una piccola storia; una storia come altre nel periodo della guerra; una storia come nessun’altra nel periodo della guerra. La storia di Eugenio Curiel, giovane, fisico e partigiano. Dal sito del Quirinale,

CURIEL Eugenio

Trieste, 11 dicembre 1912 – Milano, 24 febbraio 1945

  • Medaglia d’oro al valor militare

    Partigiano combattente

    Alla memoria

    motivazione:

    Docente universitario, sicura promessa della scienza italiana fu vecchio combattente, seppur giovane d’età, nella lotta per la libertà del popolo. Chiamò a raccolta, per primo, tutti i giovani d’Italia contro il nemico nazifascista. Attratta dalla sua fede, dal suo entusiasmo e dal suo esempio, la parte migliore della gioventù italiana rispose all’appello ed egli seppe guidarla nell’eroica lotta ed organizzarla in quel potente strumento di liberazione che fu il Fronte della gioventù. Animatore impareggiabile è sempre laddove c’è da organizzare, da combattere, da incoraggiare. Spiato, braccato dall’insidioso nemico che vedeva in lui il più pericoloso avversario, mai desisteva dalla lotta. Alla vigilia della conclusione vittoriosa degli immensi sforzi del popolo italiano cadeva in un proditorio agguato tesogli dai sicari nazifascisti. Capo ideale e glorioso esempio a tutta la gioventù italiana di eroismo, di amore per la Patria e per la Libertà. Milano, 8 settembre 1943 – 24 febbraio 1945.

divulgazione · libri scientifici · relatività · storia della scienza · tempo

A.Einstein. La poesia della realtà

TITOLO: Chi era Albert Einstein

AUTORE: Jess Braillier

CASA EDITRICE: Nord-Sud edizioni

SERIE: Best Seller del New York Times

GENERE: biografia

Anno e Luogo di pubblicazione: 2018, Milano

Età: dai 10 anni

Pagg. 105; €1,00

 

 

Se si parte dal prezzo è un libro che rischi di passare inosservato, tipo la solita pubblicazione che nessuno legge e viene messa in vendita ad un prezzo insignificante. Poi forse proprio per il prezzo lo si acquista comunque; e se eventualmente lo si legge, ci si accorge di non aver mai speso meglio un semplice euro. Davvero un bel libro, scritto bene, abile e godibile. Se proprio si vuole muovere un appunto si può dire che i disegni non sono particolarmente ricercati; ma forse ha senso che sia così; conferma il tratto minimalista ma non per questo meno approfondito e corretto del libro.

Buona lettura

 

divulgazione · enciclopedia · storia della scienza · tempo

Il libro della storia

 

TITOLO: Il libro della storia

AUTORE: aa.vv

CASA EDITRICE: DK (Gribaudo)

GENERE: enciclopedia

Anno e Luogo di pubblicazione: 2017, Milano

Età: dai 13 anni

Pagg. 352; €19,90

 

 

Altro libro della stessa collana de Il libro dell’astronomia; e come il precedente si tratta di un ottimo prodotto. Anche in questo caso siamo davanti ad una enciclopedia, molto ben strutturata. Sviluppata secondo un impianto fedele alla scansione temporale, spazia dalle origini dell’uomo fino a giorni molto recenti, come quelli dell’ultima crisi finanziaria. Ricco di immagini molto curate e completato con mappe riassuntive utili per un quadro generale dell’argomento. Nella parte finale, assieme al glossario sono presenti un paio di pagine in cui vengono presentati, in modo molto sintetico, alcuni fatti storici importanti ma meno conosciuti.

divulgazione · enciclopedia · libri scientifici · spazio · storia della scienza

Il Libro dell’astronomia

TITOLO: Il libro dell’astronomia

AUTORE: aa.vv

CASA EDITR

ICE: DK (Gribaudo)

GENERE: enciclopedia

Anno e Luogo di pubblicazione: 2017, Milano

Età: dai 13 anni

Pagg. 352; €19,90

 

Altro libro della stessa collana de Il libro dell’astronomia; e come il precedente si tratta di un ottimo prodotto. Anche in questo caso siamo davanti ad una enciclopedia, molto ben strutturata. Sviluppata secondo un impianto fedele alla scansione temporale, spazia dalle origini dell’uomo fino a giorni molto recenti, come quelli dell’ultima crisi finanziaria. Ricco di immagini molto curate e completato con mappe riassuntive utili per un quadro generale dell’argomento. Nella parte finale, assieme al glossario sono presenti un paio di pagine in cui vengono presentati, in modo molto sintetico, alcuni fatti storici importanti ma meno conosciuti.

divulgazione · libri scientifici · storia della scienza

buon compleanno Marie

Ieri, 7 novembre 2017 doppio anniversario. Cinquant’anni prima della Rivoluzione d’Ottobre nacque Marie Skodowska Curie, inimitabile sia per genialità, sia per etica.

https://www.nobelprize.org/nobel_prizes/physics/laureates/1903/marie-curie-facts.html

Per conoscerla meglio, alcune veloci indicazioni bibliografiche:

Luca Novelli, Mari Curie e i segreti atomici svelati, Editoriale Scienza

Simona Cerrato, Radioattività in famiglia. La vera vita di Marie e Irene Curie, Editoriale Scienza

Marie Curie e le sue figlie, Edizioni Dedalo

Buona lettura

divulgazione · luna · spazio

Armstrong – L’avventurosa storia del primo topo sulla Luna

TITOLO: Armstrong – L’avventurosa storia del primo topo sulla Luna

AUTORE: Torben Kuhlmann

ILLUSTRAZIONI:

CASA EDITRICE: Orecchio Acerbo

GENERE: Libro illustrato

Anno e Luogo di pubblicazione: 2016, Roma

Età: da 12 anni

Recensione pubblicata su Sapere, Ottobre 2017

 

Si tratta del terzo libro di una trilogia di edizioni per bambini e ragazzi in cui l’autore è anche illustratore. I due testi precedenti sono “Lindbergh – L’avventurosa storia del topo che sorvolò l’oceano”, del 2014 e “Mole Town – La città sotterranea”, del 2015. Sempre pubblicati, in Italia, da Orecchio Acerbo.

 

Armostrong è ambientato negli Stati Uniti, precisamente a New York e in parte allo Smithsonian di Washinton, in un periodo non ben definito ma facilmente identificabile con gli anni sessanta (solo alla fine verrà svelato l’anno esatto, 1955), certamente prima del primo viaggio sulla Luna da parte di un essere umano. Ed è. In parte, anche ambientato nello spazio e sulla Luna. Tratta della incredibile storia di un piccolo topo, molto curioso, determinato e capace, il cui scopo è quello di costruire un razzo spaziale con il quale avventurarsi fin sul nostro satellite. Dopo un primo tentativo fallito e molto lontano da possibilità di successo, il piccolo topo, studiando e seguendo clandestinamente lezioni universitarie, individua la corretta procedura per costruire il razzo, oltre a preparare tuta spaziale. Pur essendo costretto a partire improvvisamente, riesce nella sua fantastica impresa, arrivando sulla Luna, piantando la sua bandiera e raccogliendo un frammento di superficie lunare. Per poi ritornare sulla Terra e ricevere il meritato riconoscimento da parte dei suoi simili, ma non solo.

 

Il racconto dell’avventura spaziale del topo lunare risulta molto avvincente, anche grazie a disegni molto curati, sia per quanto riguarda l’ambientazione cittadina, sia rispetto alla parte legata alla tecnologia spaziale. La trasposizione a misura di topo di quello che fu il primo allunaggio da parte dell’uomo è resa con un buon dettaglio e con una buona correttezza scientifica, in particolare rispetto ad alcuni concetti importanti della fisica del volo. Quando parla di accelerazione che schiaccia il topo contro il seggiolino, ovvero quando porta ad intuire come, in condizioni di assenza degli effetti gravitazionali, si perda il significato di sopra e sotto; anche se, a onor del vero, nel passaggio in cui afferma “Fluttuava privo di gravità” sarebbe stato opportuno spendere qualche parola in più per chiarire un concetto con sfumature molto sottili.

 

L’autore e disegnatore riesce anche a inserire un cenno di storia della scienza attraverso un disegno molto bello con cui rende omaggio al famoso lavoro di Isaac Newton, Philosophiae Naturalis Principia Mathematica. Ma anche, interpreto, rendendo omaggio alla rivoluzionaria idea galileana di orientare il cannocchiale verso la Luna; in questo caso riportando due volte il disegno di un cannocchiale, nel secondo caso orientato verso il nostro satellite naturale.

 

Il libro si completa, in chiusura, con alcune brevi e leggibili schede di storia dei viaggi spaziali, interessanti e coincise.

 

Un libro molto interessante, avvincente e originale, adatto a tutte le età; e capace di trattare in maniera corretta ma leggera una tematica affascinante ma non banale, rendendola accessibile a tutti. Forse il meglio riuscito della trilogia del giovane autore e disegnatore tedesco. E un plauso a chi ha deciso di tradurlo in italiano.